mercoledì 9 luglio 2008

Cibarya

Portava due fette di salame sugli occhi, tutti gli chiedevano perchè, così cambiò e portò due fette di mortadella, dopo un po' tenevano un bel calduccio ma il profumo attirava le mosche tafanazze.
Si convertì al patè de fois gras, aderiva meglio e faceva fine.

9 commenti:

Porporina ha detto...

Inutile fare, i francesi, quanto a finezza, ce lo mettono sempre in culo

Anonimo ha detto...

sono convinta che lei potrebbe fare di meglio, molto di meglio...perchè si spreca?

Porporina ha detto...

Oh anonimo, ma ha visto a che ora ho scritto ? Ma non siete mai contenti, maremma maiala.

Haemo Royd ha detto...

A Porporì ci frustrano!

Porporina ha detto...

Haemo, se fosse il blog dei sadomaso saremmo stati lieti se ci frustavano !

Jean du Yacht ha detto...

Freud era frustrato, aveva i pantaloni di fustagno e lo frustavano mentre usufruiva senza tanti fronzoli di pasto frugale a Fregene: i fru-fru.

Emanuela Vacca ha detto...

mi scuso per l'anonimato ma è talmente forte a volte la tentazione del franco tiratore....
emanuela
ps.grazie per le bellissime parole Giorgio,ma lei è 1000 volte più istruito di me e usa la sua cultura con squisita eleganza.Complimenti e grazie ancora,sono una fanatica anticlericale,viscerale direi,molto probabilmente una ex-strega...a presto

Jean du Yacht ha detto...

Fa bene a scusarsi per l'anonimato signora Emanuela Vacca, ma un giorno a noi Ci piacerebbe sapere come diavolo, pardon strega, si chiama.

Emanuela Vacca ha detto...

egregio signor yot,si dice così no?..il mio vero nome è fosca ma amo farmi del male e così esco con vacca...a volte anche con bue e asinello,gesù ha disertato perchè si sentiva in minoranza etnica...